1 LUGLIO 2018

8 buoni motivi per rifare il tuo sito internet.


Si chiama "Website Redesign" ed è la parola che definisce il restyling di un sito web già esistente. In un mondo dove la tecnologia supera in velocità la barriera del suono, è fondamentale rimanere il più possibile al passo con le novità. Nella sfera online, come nella moda o nella telefonia, esiste il moderno e l’obsoleto. Non solo. Per quanto una giacca con spalline imbottite possa essere definita vintage, un sito internet con errori grafici è direttamente cestinabile. A meno che, appunto, sia sottoposto ad un restyling. Il sito è il biglietto da visita per il mondo connesso, è l’imprinting verso chi ne entra in contatto ed è indispensabile che si presenti nel miglior modo possibile. Mostrare di tenere ad una presentazione fresca ed attuale significa prestare veramente attenzione al dettaglio ed alla chiarezza verso il cliente.


Quindi, come capire se un sito web ha bisogno di una nuova carrozzeria?
È molto facile! Ha sicuramente almeno una di queste caratteristiche:


_ La grafica non è moderna

La grafica, come le mode, è in continua evoluzione. “L’abito non fa il monaco”, è vero. Ma se le subculture ci hanno insegnato qualcosa nelle ultime decine di anni, possiamo affermare che esiste per certo una moda dominante. E questa lo riconosciamo anche in ambito grafico, dove ci ritroviamo a seguire la moda dei layout. In aiuto dei grafici viene anche l’evoluzione continua della tecnologia digitale che permette di creare contenuti sempre più originali ed innovativi. Essere in grado di realizzarli, senza fermarsi alla versione programmata all’età della pietra di internet, ha un forte impatto visivo verso gli utenti del web. Avere una grafica moderna significa anche dare al sito web un aspetto più professionale.



_ Non rispecchia l'immagine aziendale

Al giorno d’oggi il modo in cui ci si presenta online è determinante per conoscere una persona o una realtà. I primi siti aziendali sono stati creati nell’era del web 1.0 e la maggior parte di questi è costellata di pagine non interattive, lontane dalle esigenze dell’utente, che trasmettono un messaggio poco chiaro e, di solito, pure abbastanza brutte. Un sito web obsoleto non trasmette un’immagine aziendale solida: delle news vecchie o informazioni non più veritiere sono controproducenti per un business. Di conseguenza è importante creare dei contenuti sempre nuovi ed aggiornati, restare al passo con i tempi e mantenere un alto profilo anche nella presentazione in rete. Definirsi “un’azienda dinamica” ed avere un sito statico è davvero un grande paradosso.



_ I testi sono scritti in marketese, senza comunicazione persuasiva

Utilizzare un linguaggio di nicchia, comunicare in maniera poco chiara, non riuscire a trasmettere il vostro messaggio. Le parole sono un’arma e bisogna saperla usare, altrimenti ti si ritorce contro. I testi, oltre ad essere chiari, devono avere anche una lunghezza sufficiente per essere indicizzati nelle ricerche. È importante, inoltre, che ci siano delle call-to-action per invogliare il cliente o il visitatore ad interagire con voi e con il sito web.

Questo è web copywriting. E non basta saper scrivere bene per metterlo in atto.



_ Non è SEO - Friendly

In altre parole, il sito web non è ottimizzato sui motori di ricerca; e questo non va bene perché rischia di non essere trovato dagli utenti della rete. Per evitare ciò bisogna soddisfare le richieste dei motori di ricerca stessi, introducendo delle keywords dopo un’attenta ricerca, sulla base della pianificazione strategica, e curando il più possibile i testi, i contenuti e le immagini che vengono proposte. Questa fase è molto delicata: la sua esagerazione comporta l’effetto opposto e cioè un calo drastico della pagina dalle prime posizioni delle ricerche. Indicizzare in chiave SEO è importante perché porta all’aumento del ROI delle attività online. Non dimenticate mai di controllare la concorrenza del prodotto o servizio che state offrendo. Nemici, sì, ma SEO - Friendly.



_ È tutto, tranne che funzionale

Quando si guarda una pagina web, bisogna porsi delle questioni: le informazioni sono facilmente reperibili? È possibile navigare con facilità? Le pagine si caricano velocemente? In un mondo che viaggia rapido, tre secondi di caricamento sono già troppi. Codici e immagini non ottimizzate, server lento... tanti sono i motivi che possono causare questo disagio. Caricare del materiale non utile è un altro motivo che rende il vostro sito non funzionale. Essenzialità, coerenza, sicurezza, navigabilità ed ottimizzazione. Non soddisfare queste richieste significa perdere clienti e vedersi protagonisti di situazioni spiacevoli.



_ Non è adatto ai nuovi device

Altresì detto “non responsive”. Se solo ieri la navigazione online era esclusiva dei computer connessi ad un cavo ethernet, oggi i device su cui è possibile avere una connessione spaziano dai tablet agli smartphone. La rete è a portata di mano e se un sito non è mobile responsive, ha un problema da non sottovalutare. Chi ti cerca, ti cerca su internet e non più sulle Pagine Gialle. Inoltre è importante che il sito web si veda correttamente nelle versioni più recenti del browser. Adattarsi alle esigenze del cliente significa anche adattare il proprio sito web alle possibilità di quest’ultimo. Se poi è fornito di collegamenti esterni, come per esempio ai social network, guadagna sicuramente un valore aggiunto.



_ Non raggiunge gli obiettivi

E questo è perché non ci si è posti le domande giuste. Ogni sito parte con uno scopo: vendita di un prodotto, presa contatti, riconoscibilità, etc. Sono gli obiettivi che permettono di strutturare il layout, la grafica, i testi, in una determinata maniera. Se le conversioni non sono quelle sperate, c’è un problema all’origine: il sito non è strutturato secondo gli obiettivi prefissati, è un semplice vetrina fine a se stessa che non comunica niente se non informazioni statiche.



_ L’ultimo aggiornamento risale alla Secessione Viennese

Se la vostra ultima news è stata scritta nel 1999, era forse necessario chiamarla “news”? Avere un GDPR non aggiornato, una Cookie Policy inesistente o dei plugin obsoleti, è segno di poca attenzione verso uno dei vostri strumenti di comunicazione principali. Una pagina internet ha la necessità di avere contenuti dinamici e costantemente aggiornati, proprio per la loro immediabilità. Trascurare questo tipo di dettagli è rischioso, potrebbe addirittura portare il cliente a chiedersi se il vostro business sia ancora in attività… e questo non deve succedere.



Se sei arrivato alla fine di questo articolo e il tuo sito web non si rispecchia in nessuna di queste affermazioni, complimenti! Hai tra le mani un lavoro ben fatto. Ma, se così non fosse, hai bisogno di professionisti che si occupino delle tue esigenze. In altre parole: hai bisogno di noi!

Clicca su “contattataci” e rendi efficiente il tuo business a monte.

 

HAI UN PROGETTO DA REALIZZARE?

Spiegaci cos'hai in mente e noi troveremo la soluzione adatta alle tue esigenze.

Possiamo fare grandi cose insieme!

+39 0365 55 26 73

info@creativesoluzioni.it

- Via Trevisago, 4/b - Manerba del Garda (Brescia) -